Implantologia

L’implantologia è la branca dell’ odontoiatria che si occupa della sostituzione dei denti mancanti attraverso l’uso dei così detti “impianti osteointegrati”. Possono essere utilizzati per sostituire un singolo dente o come pilastri per ponti fissi o, per l’ancoraggio e la stabilizzazione di protesi mobili.

Cosa sono gli impianti?
Gli impianti sono delle viti in titanio che vengono inserite nell’ osso della mandibola o della mascella e svolgono la funzione di radice dentale. Attraverso un processo di “osteointegrazione”, il tessuto osseo si lega intimamente all’impianto. Questo periodo varia da 2 a sei mesi. Oggi esistono anche tecniche di carico immediato, ossia senza attesa. Passato questo lasso di tempo l’impianto può essere utilizzato per sostituire uno o più denti o come ritenzione per una protesi mobile.

Gli impianti sono adatti al mio caso?
Per valutare la possibilità di utilizzare gli impianti sono necessarie radiografie endorali, panoramica dentale e impronte.

Come si inseriscono?
Si inseriscono tramite un piccolo intervento chirurgico di norma eseguito nello studio dentistico. In anestesia locale si incide la gengiva per esporre l’osso nel quale viene eseguito un foro per posizionare ed avvitare l’impianto. Dopo l’inserimento si sutura la gengiva e si attende per alcuni mesi che l’impianto si osteointegri.

Vantaggi:
Gli impianti permettono di sostituire denti mancanti evitando di coinvolgere denti sani adiacenti. Spesso è possibile la realizzazione di una protesi fissa (ponte), invece di una protesi mobile (dentiera). Se non è possibile una protesi fissa , gli impianti forniscono un ottimo appoggio alla dentiera stabilizzandola e aumentando il comfort nel parlare, mangiare e sorridere.

Svantaggi:
Il posizionamento chirurgico degli impianti può dare qualche disturbo post-intervento della durata di alcuni giorni. Es: gonfiore e dolore della parte interessata. La protesi su impianti può risultare più costosa. I tempi di cura sono allungati a causa del periodo di attesa (periodo di osteointegrazione) che va da due a sei mesi a seconda del tipo di osso.

Mini-impianti:  
Per primi in Italia abbiamo utilizzato i mini – impianti che possono essere inseriti senza chirurgia per stabilizzare meglio le protesi. Oggi sono una tecnica affidabile e ben sperimentata.

Siamo in ferie dal 23/12/17 al 07/01/18
+